Vicenda Alitalia, Assotutela denuncia Di Maio per ipotesi aggiotaggio

Vicenda Alitalia

Nella giornata di oggi il ministro dello Sviluppo Economico ha comunicato che la quota del dicastero dell’Economia e di Fs nella newco Alitalia potrebbe superare anche la soglia del 50 per cento. L’intervento pubblico, tuttavia, non escluderebbe la partecipazione di altre società pubbliche e private e sarebbe a tutela di interessi italiani, dei diritti dei lavoratori e dei livelli occupazionali.

Sembrano dichiarazioni molto rassicuranti quelle di Di Maio ma potrebbero rivelarsi anche molto ambigue. Ci chiediamo infatti: non è che tutto questo sia detto e fatto per garantire piuttosto gli interessi di alcuni privati? Il ministro dovrebbe chiarire visto che stiamo parlando di una montagna di soldi pubblici in ballo.

Sulla vicenda Alitalia e sulle parole di Di Maio, presenteremo alla Procura della Repubblica di Roma un esposto per capire se sussistano i presupposti per il reato di aggiotaggio da parte del ministro Di Maio.

Così, in una nota, il presidente nazionale di Assotutela, Michel Emi Maritato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy