‘Ndrangheta: arresti e perquisizioni a Vibo Valentia

incidente a1

Quattro persone considerate al vertice della ‘Ndrangheta vibonese sono state raggiunte stamattina da un’ordinanza di custodia cautelare eseguita dagli uomini della Squadra mobile di Vibo Valentia.

Sono stati arrestati perché responsabili del tentato omicidio di Francesco Mancuso e dell’omicidio di Raffaele Fiamingo avvenuto a Spilinga, comune del vibonese, nel luglio del 2003.

Le indagini, coordinate dal Servizio centrale operativo e supportate anche da dichiarazioni rese da collaboratori di giustizia sono state seguite dalle Squadre mobili di Vibo Valentia e Catanzaro.

Gli investigatori hanno accertato che l’omicidio era maturato per contrasti insorti nella gestione delle attività criminali tra i componenti della famiglia Mancuso, in particolare tra la fazione capeggiata da Ciccio Mancuso, conosciuto anche con il nome di Tabacco, e quella guidata da Cosmo Mancuso, detto Michele.

Durante l’operazione di stamattina sono stati impegnati oltre 50 uomini ed eseguite diverse perquisizioni.

Fonte: Polizia di Stato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy