Maritato sulla situazione di Governo: “Salvini-Di Maio, due teste al comando sono troppe”

Situazione di Governo

Due teste alla guida del Paese, e la terza che fa capolino, sono sinceramente troppe. Da una parte Gigino Di Maio, dall’altra Matteo Salvini, in mezzo il premier Conte che, con Lega e M5S, conta come il due di bastoni quando regna spade.

Una situazione di governo surreale, che non porta giovamento all’Italia, incastrata in due modi diversi di intendere la politica. Uno dice “A”, l’altro dice “B” ma, poi, quando si tratta di rimanere incollati alla poltrona, entrambi dicono “B”. davvero un bel modo di rilanciare il Paese.

Mi rivolgo a Salvini, uomo lucido e concreto, affinchè viri nella coalizione di centrodestra anche coi fatti, abbandoni le logiche di alleanza con i cinque stelle e si rimetta in gioco al fine di vincere le elezioni e governare con un centrodestra, unico rimedio ai mali italici. Serve chiarezza, con un piede in due staffe ormai non è più il tempo di stare.

Così, in una nota, l’ex candidato sindaco al Comune di Roma, Michel Emi Maritato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy