Gustavo Rodriguez in ospedale: necessario per calmarlo

Gustavo Rodriguez in ospedale

Gustavo Rodriguez in ospedale: urla e lancio di oggetti, rabbia e nervosismo hanno reso necessario il ricovero per calmarlo

Non sono stati momenti molto facili per la famiglia Rodriguez, che proprio in questi giorni ha dovuto fare i conti – almeno secondo le informazioni che emergono al momento – con un comportamento un po’ fuori dal normale di Gustavo, papà di Belen, Jeremias e Cecilia Rodriguez. Pare, infatti, che l’uomo sia stato portato addirittura in ospedale, in evidente stato di alterazione: secondo le prime ricostruzioni – non confermate da fonti ufficiali ma rimbalzate in molti giornali di gossip in queste ore – l’uomo sarebbe stato sorpreso ad urlare e lanciare oggetti dal balcone della sua abitazione di Brera.

Questo avrebbe reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine, che hanno ritenuto necessario portare l’uomo in ospedale per farlo recuperare. Per fortuna, con il lancio di oggetti l’uomo non ha ferito nessuno, e per questo motivo, vista l’assenza di reati specifici, non è stato denunciato: solo tanta paura, quindi, per i vicini di casa che, assistendo all’accaduto. Rimane adesso da capire cosa sia potuto succedere per spingere l’uomo a perdere la testa in questo modo, tale da rischiare una denuncia e da esser portato in ospedale per calmarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy