Giovane coppia di Ancona truffava giovani ragazzi: lui in carcere, lei in comunità

truffava giovani ragazzi

Sceglievano le loro vittime tra i ragazzi più fragili, con difficoltà di inserimento sociale, e li truffavano, sfruttando il fatto di essere molto giovani e di essere in grado, con grande facilità di ottenere la fiducia delle vittime.

La giovane coppia, lui 21enne e lei ancora minorenne, è stata fermata dagli agenti della Squadra mobile di Ancona; il ragazzo è finito in carcere e la ragazza in una comunità per minorenni. L’accusa nei loro confronti è di sostituzione di persona, truffa aggravata, circonvenzione di persona incapace continuata e aggravata.

I due criminali convincevano le vittime ad accendere finanziamenti per acquistare beni costosi, che poi venivano rivenduti dalla coppia, che intascava il denaro.

L’attività investigativa della Mobile anconetana è iniziata nel febbraio scorso quando cominciarono ad arrivare diverse segnalazioni di possibili attività truffaldine ai danni di persone con problemi psichici.

Fonte: Polizia di Stato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy