Battipaglia, Rivoluzione Animalista: “colonie feline avvelenate, il sindaco intervenga”

colonie feline avvelenate

Reputiamo di una gravità inaudita quanto si sta verificando nel Comune di Battipaglia, dove ignoti starebbero avvelenando le colonie feline, accudite con sacrificio e amore da una decina di volontari del territorio. In base ai dati in nostro possesso e alle autopsie fatte su alcuni di questi poveri animali, ci risulta che in una sola settimana sarebbero ben 20 i gatti e un cane, vittime del veleno, che verrebbe sparso a macchia d’olio in tutto il comune del salernitano.

Siamo di fronte ad atti terribili, disumani, perpetrati da sconosciuti che non fatichiamo a definire criminali e contro i quali è già stata inoltrata opportuna denuncia agli enti competenti. Sarebbe il caso che il sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese, sinora immobile e indifferente sulla pericolosa vicenda, uscisse dal silenzio istituzionale e rassicurasse la popolazione su cosa ha intenzione di fare al fine di tutelare le colonie feline a rischio: oltre a poter dare il proprio contributo nell’individuazione del o dei responsabili di un simile atto criminale, infatti, il primo cittadino dovrebbe altresì attenzionare i cittadini stessi dei pericoli che gli animali, portati a passeggio, potrebbero correre nell’avvicinarsi al cibo avvelenato e mangiarlo. Dal sindaco di Battipaglia, dunque, attendiamo risposte concrete e soprattutto rassicuranti.

Così, in una nota, il segretario nazionale del partito “Rivoluzione Animalista”, Gabriella Caramanica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy