Allerta Meteo: in arrivo temporali, neve e venti forti

allerta meteo

Allerta arancione in Lombardia e Veneto – Avviso di condizioni meteo avverse del 3 aprile

Una profonda saccatura nord-atlantica porterà dapprima piogge sulle regioni settentrionali, specie sulla Liguria e sui settori settentrionali di Piemonte e Lombardia, e nevicate via via più diffuse sui settori alpini. Domani la perturbazione insisterà, con fenomeni localmente intensi al nord ed al centro, specie sulle regioni tirreniche, estendendosi poi a Sicilia e Calabria. Si avrà inoltre un deciso rinforzo dei venti dai quadranti meridionali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla serata di oggi, mercoledì 3 aprile, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte e Lombardia, in estensione a Liguria, Veneto, province autonome di Trento e Bolzano, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Toscana. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sempre dalla serata di oggi si prevedono nevicate sopra i 1100-1400 m sui settori alpini di Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, province autonome di Trento e Bolzano, con accumuli al suolo da moderati a localmente abbondanti.

Dalla notte del 3 aprile l’avviso prevede venti forti o di burrasca dai quadranti meridionali su Liguria, Emilia Romagna, Marche, Toscana, Umbria, Lazio, specie zone costiere, e Sicilia, in estensione a Veneto e Friuli Venezia Giulia. Saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Dal mattino di domani, giovedì 4 aprile, si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio, Umbria, zone interne di Abruzzo e Molise, Sicilia e Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, giovedì 4 aprile, allerta arancione su parte di Lombardia e Veneto. Allerta gialla su gran parte del territorio italiano.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

Fonte: Protezione Civile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy