4 consigli per superare il caldo estivo

L’IMPORTANZA DI RESTARE FRESCHI

Quest’anno l’estate si sta dimostrando molto calda e, quando le temperature sono così elevate, è importante cercare di restare freschi. Oltre ad una questione di comfort e benessere, mantenere la temperatura del corpo sotto certi livelli è una questione di sicurezza per la salute. Non dimentichiamo che i così detti colpi di calore o la sosta prolungata in luoghi troppo caldi possono essere molto pericolosi. A volte, purtroppo, persino mortali.

  1. I PERICOLI LEGATI AL CALDO
    Ogni estate si apprendono tragiche notizie circa le vittime del caldo. A farne le spese specialmente i più deboli: anziani e bambini. Quante storie di animali domestici e bimbi dimenticati nell’abitacolo dell’auto o anziani periti per eccessive temperature e disidratazione. Storie che purtroppo si ripetono ogni anno per distrazione e tragiche fatalità. Ricordiamo quindi che è importantissimo restare freschi in questo periodo, ad ogni costo.
  2. I METODI PER RESTARE FRESCHI
    Ovviamente per restare freschi bisogna prima di tutto evitare il caldo. Non esporsi al sole, dunque, o rimanere in luoghi assolati tra le 11 e le 16. Privilegiare, se siamo all’esterno per motivi di forza maggiore, luoghi freschi, ombreggiati e ventilati. Nelle giornate particolarmente afose, se siamo costretti fuori di casa nelle ore calde, cerchiamo dei luoghi freschi. Possono essere anche centri commerciali, aree di servizio, negozi, bar, dotati di aria condizionata. Non mettiamo a rischio la nostra salute e quella dei nostri cari.
  3. COME RESTARE FRESCHI IN CASA
    Ormai moltissime abitazioni sono dotate di impianti di climatizzazione, fondamentali per restare freschi anche in città, nelle giornate più torride. Un tempo si temevano gli effetti negativi dell’aria condizionata, specialmente su bambini e anziani. Oggi, fortunatamente, queste macchine sono dotate di efficienti sistemi di deumidificazione, dunque sono sicure. A patto che sia fatta una regolare manutenzione, pulitura dei filtri e siano impostate su temperature non troppo basse. Ventuno gradi è l’ideale. Chi non dispone di queste apparecchiature, deve tenere le persiane chiuse o le tapparelle abbassate nelle ore più calde. Favorire invece il ricambio d’aria nelle ore fresche, di buon mattino o in serata. Ci si può aiutare con dei ventilatori, per il ricircolo dell’aria, ma mai puntarli direttamente alle persone.
  4. ALIMENTAZIONE, IGIENE, ABBIGLIAMENTO E BEVANDE
    Privilegiamo cibi leggeri e freschi, tanta frutta e verdure, bevande fresche ma mai ghiacciate. Troviamo sollievo in docce tiepide o fresche. All’occorrenza frizioniamo il corpo con pezze bagnate. Scegliamo capi leggeri e comodi, in fibre naturali e colori chiari.

Salva

Sei sicura di pulire bene la tua casa?

Molte donne si ritrovano a dedicare tempo e fatica per la pulizia della casa, senza ottenere il massimo risultato, poiché vittima di convinzioni errate. Non si tratta, spesso, di metodi sbagliati, scarsa capacità o poca voglia di pulire. Ma di vere e propri credenze radicate, abitudini ormai acquisite che erroneamente si ritiene siano corrette. E che invece garantiscono tutt’altro che un’igiene completa della nostra abitazione.

I grandi errori sulla pulizia

Iniziamo, ad esempio, dalla cucina. Molte sono convinte che, lavando i piatti nel lavello della cucina, lo stesso si igienizzerà automaticamente con questa operazione. Non c’è niente di più sbagliato. Anzi, gli esperti del Good Housekeeping Research Institute mettono in guardia dai batteri che si depositano sulla superficie durante il lavaggio. Proprio quei batteri che tiriamo via da teglie, stoviglie e taglieri, vanno a collocarsi sulle pareti del lavandino. Che quindi necessita, alla fine del lavaggio piatti, di un’accurata pulizia con detergente ad hoc. Altro errore comune è non accertarsi di aver ben chiuso il contenitore della capsula detergente della lavastoviglie. In questo caso, chiuso il portellone, il prodotto scivolerà sul fondo e i piatti verranno lavati solo con acqua. Un’altra delle principali convinzione errate in cucina riguarda l’uso dell’aceto. Molte donne, specialmente le amanti del bio, sono convinte che possa essere usato per pulire tutto. Non è così, anzi alcuni materiali come la pietra naturale possono essere danneggiati dall’aceto.

Altri errori

Quanti di noi entrano in casa con le scarpe? Quasi tutti. In verità se pensate che non sia un comportamento a danno della pulizia domestica, vi sbagliate. Infatti le calzature con cui camminiamo raccolgono sulle suole tantissimi germi e batteri che poi vengono trasportati in casa. Sarebbe quindi opportuno lasciarle fuori dall’uscio.

Un’altra convinzione errata riguarda, infine, il cambio delle lenzuola. Alcuni ritengono che non sia necessario sostituirle di frequente. Invece non è così. Anche se sembrano pulite, il calore del corpo, il sudore, particelle di pelle morta, etc. si depositano sul tessuto durante la notte. Creando un ambiente umido favorevole per lo sviluppo di acari e batteri. Bisogna quindi sostituirle almeno una volta a settimana. In estate, se fa molto caldo e si suda di più, ancora più spesso.

delitto di mondavio il marito le ha sfondato il cranio

IL CASO DI BRESCIA – Angela Mura aveva 54 anni. A lanciare l’allarme all’ora di pranzo di lunedì è stato il figlio 15enne, che si è svegliato e ha visto il corpo della madre in camera da letto, in una pozza di sangue. La coppia era sul punto di separarsi. Si tratta di una famiglia di origina sarda, trapiantata da anni nel paese in provincia di Brescia. Il marito della donna, operaio 50enne, lunedì non si è presentato al lavoro e i carabinieri stanno cercando una Opel Astra grigia, sulla quale Alessandro Musini sarebbe scappato.

Leggi tutto “delitto di mondavio il marito le ha sfondato il cranio”

Terrorismo: arrestato avvocato algerino ricercato

L’avvocato algerino, attivista per i diritti umani, Rachid Mesli, è stato arrestato dalla polizia italiana al traforo del Gran San Bernardo, in esecuzione di un mandato di cattura internazionale. Mesli, che vive a Ginevra, è ricercato dalle autorità di Algeri per terrorismo. Per questo la Corte d’Appello di Torino dovrà pronunciarsi sulla richiesta di estradizione. Leggi tutto “Terrorismo: arrestato avvocato algerino ricercato”

Cronaca Legnano, Magenta, Castano Primo e dintorni: tutti gli eventi per la festa della donna

Legnano (Milano), 8 marzo 2015 – Tanti appuntamenti di spessore per la festa della donna. A Legnano la festa è stata anticipata per qualche appuntamento già ieri con film, con l’apertura della mostra “La donna nell’arte”, ovvero una esposizione di dipinti di una dozzina di pittrici dell’associazione cultura e comunicazione “Antonello da Messina” ed una serata serata speciale dedicata alle donne e ispirata al Medioevo nella contrada San Magno. Leggi tutto “Cronaca Legnano, Magenta, Castano Primo e dintorni: tutti gli eventi per la festa della donna”

Toccafondi: Apro il cda del Prato a sponsor, tifosi e Comune

Prato, 30 maggio 2015 – Il Prato calcio punta a una rivoluzione societaria con apertura del consiglio di amministrazione a imprenditori interessati ad acquistare quote di capitale ad altri che si limiteranno a sponsorizzare la società, a un tifoso in rappresentanza degli sportivi disponibili a partecipare a una forma di azionariato popolare e infine a un esponente dell’amministrazione comunale.

“Al momento -ha spiegato Paolo Toccafondi presidente della società – hanno aderito cinque imprenditori che interverranno con sponsorizzazioni e che saranno ammessi nel cda in segno di apertura alla città e per coinvolgerli in vista di auspicabili eventuali maggiori impegni in futuro”. Toccafondi di aspetta che le forze imprenditoriali della città raccolgano il suo appello acquisendo quote di capitale “di qualunque entità fino al 95% perché una quota del 5% la lascerei a me stesso per affetto”. Toccafondi attende entro 15-20 giorni segnali dalla città ed intanto rivela il nome di 4 dei 5 sponsor che entreranno in consiglio: si tratta di Giovanni Carlesi del lanificio Nello Gori, Alessandro Sanesi, Luca Rindi del Gruppo Colle e Gianluca Baroncelli del gruppo Cavalieri arredamento per la casa. L’imprenditore Tocci leader di Ambrogio vicepresidente in carica deciderà a giorni sull’opzione firmata lo scorso anno per l’acquisto del 10% delle azioni della società Se non dovesse andare in porto il potenziamento societario Toccafondi deciderebbe entro il mese se iscrivere la squadra alla Lega Pro facendo leva in primis sulle risorse familiari “per il trentasettesimo anno di fila” oppure come estrema ratio iscrivere la squadra a un campionato dilettanti consegnando le chiavi al sindaco.

“La mia famiglia con mio padre Andrea guida il Prato dal 1979 e possiamo andare avanti ancora – ha specificato Toccafondi – ma con la mia proposta cerco di coinvolgere in ogni sua componente la città facendo definitamente chiarezza”. Paolo Toccafondi precisa di avere un progetto a lungo respiro: “Non sto guardando solo alla prossima stagione ma ai prossimi quattro- cinque anni in cui il calcio professionistico vedrà ridotto il numero delle iscritte e dovremo fare in modo che il Prato resti in quel novero con aspirazioni a crescere, senza finire fra i dilettanti”. Toccafondi ha infine precisato che la partnership con l’Inter proseguirà la prossima stagione.

Leggi tutto “Toccafondi: Apro il cda del Prato a sponsor, tifosi e Comune”

Andromeda che sorge sulle Apuane: per la Nasa è la foto del giorno

Orgoglio massese… alle stelle: uno scatto di Matteo Dunchi, 27enne con la passione per la fotografia (ma è già ai livelli dei grandi professionisti), è stata pubblicata ieri su apod.nasa.gov , vale a dire sul sito top delle immagini astronomiche mondiali, quello della Nasa che ogni giorno pubblica l’«Astronomy Picture of the Day». La foto del giorno dell’Astronomia, insomma, a livello planetario. Leggi tutto “Andromeda che sorge sulle Apuane: per la Nasa è la foto del giorno”